Decking area professionisti

iDecking Revolution è la pluri-premiata azienda nata per innovare nel settore del Decking - Cladding - Pavimentazioni da Esterno. 
I sistemi brevettati EasyClick e EasyChange stanno portando una vera e propria rivoluzione sul mercato. Avreste mai pensato di poter installare un pavimento con il semplice uso dei piedi? Oppure di rimuovere/ispezionare ogni singola doga in qualsiasi punto della pavimentazione? 
E che il più innovativo dei materiali compositi si chiama DURO ed è fatto con la buccia dei Chicchi di Riso? 
ZERO VITI - BASSA MANUTENZIONE - INSTALLAZIONE RAPIDA - ECOFRIENDLY.

L'ESPERTO RISPONDE

installazione

Metodi di installazione

giustascelta

Fare la giusta scelta

legnocomposito

Legno o composito?

prezzi

Quanto mi costi

FAQ (Domande e risposte)

Come capisco quale sistema di posa iDecking utilizzare?

Semplicissimo!

Basta partire dalla propria esigenza. Ad esempio se ho bisogno di rivestire nel minor tempo possibile una superficie in modo definitivo, indubbiamente il sistema EasyClick è il più indicato. Basti pensare che rispetto a qualsiasi altro sistema tradizionale, il sistema EasyClick consente una velocità e rendimento di posa fino a 5 volte superiore (es. 2 operai in una situazione comoda possono montare fino a 100 m2 al giorno!!!). Se invece devo rivestire un’area che può avere bisogno di frequenti manutenzioni il sistema più adatto è sicuramente EasyChange. Un sistema che permette di smontare e rimontare ogni singola doga in qualsiasi punto della pavimentazione senza togliere le altre… questo significa che si agisce sempre e solo sulla parte interessata, salvando un sacco di tempo! Particolarmente indicato anche per i rivestimenti a parete. Qualora dovessimo aggiungere filodiffusione, passare nuovi corrugati o semplicemente sostituire una doga danneggiata, il sistema EasyChange è sicuramente nel tempo quello che consente maggiore libertà sull’area rivestita.

La pavimentazione può apporgiarsi direttamente su massetto/guaina ecc?

Certamente!

La versatilità dei sistemi iDecking consente di adattarsi a qualsiasi tipo di suolo, che sia terreno, massetto, guaina o una sottostruttura primaria in legno/metallo. La cosa importante è che queste superfici siano stabili e ben livellate (requisito fondamentale per qualsiasi tipo di rivestimento/pavimentazione). Detto questo la cosa migliore è sempre quella di poter fissare le barre in alluminio al suolo (massetto, legno, metallo). Ma potrebbe presentarsi il caso di un balcone o una terrazza dove la guaina che protegge da infiltrazioni, non deve essere assolutamente bucata! Bene anche in questo caso iDecking Revolution facilità la soluzione al problema… come? Prima di tutto, a differenza di altri sistemi, una volta che il pavimento è montato crea un blocco unico dove le barre in alluminio e le doghe sono tutte collegate tra loro. Questo garantisce un altissimo coefficiente di stabilità! Purtroppo non basta, perché i pavimenti compositi tendono a rialzarsi sul perimetro… come scongiurare anche questo spiacevole inestetismo? Ci sono 4 soluzioni tecniche molto efficaci:

  1. Qualora l’altezza lo permetta, creo una sottostruttura primaria in metallo sulla quale potrò fissare le barre in alluminio.
  2. Posso posizionare lungo il perimetro (tra le due sottostrutture perimetrali) delle piastre di contrappeso in ghisa appositamente studiate per tenere giù la struttura.
  3. Posso valutare di raddoppiare la sottostruttura nel perimetro e fermarla con delle colle speciali da esterno.
  4. Qualora il perimetro sia adiacente ad un muro, si può sempre prevedere un profilo di finitura che oltre a fungere da Battiscopa, impedisce al perimetro di rialzarsi.  

Come avviene il drenaggio delle acque, foglie e sporcizia che si va a creare?

Sia le barre del Sistema EasyClick che quelle del Sistema EasyChange sono studiate in modo tale da non ostacolare il normale deflusso dell’acqua (in conformità con la pendenza del suolo su cui sono installate). Per quanto sia improbabile che qualcuno si metta a pulire sotto un pavimento, i sistemi iDecking non solo non lo rendono necessario, ma strutturalmente, evitano ciò che c’è di più pericoloso: ristagni d’acqua sotto il pavimento (spesso causa di disastrosi rigonfiamenti e danni strutturali). Poi, qualora, ci sia l’assoluta esigenza di pulire sotto… il Sistema EasyChange consente di smontare ogni singola doga in modo semplice e veloce, dando immediato accesso all’area sottostante.

Quanto è l’altezza totale della pavimentazione? Se c’è da recuperare una quota?

L’altezza totale del pacchetto sottostruttura + duro/duro excellence è di 52mm. Si abbassa a 47mm nel caso si utilizzi il Bamboo Etherno. Qualora dovessimo recuperare quota per portare in piano la pavimentazione possiamo agire in due modi:

  1. Piedini / Martinetti regolabili. Non sono altro che delle basi di varie misure che con un sistema a vite consentono di portare la quota all’altezza desiderata.
  2. Metodo “rustico” ma abbastanza diffuso tra i professionisti, di tagliare del materiale (legno, metallo etc.etc.) da mettere sotto come spessore. 

?t=1m13s

Perchè il duro è migliore di altre pavimentazioni?

La consapevolezza di tutti i limiti dei WPC/BPC materiali compositi in termini di stabilità, integrità strutturale (molti si gonfiano o si sgretolano con il tempo) e durezza della superficie ha portato il team di iDecking Revolution ha sviluppare un materiale di nuova generazione che potesse ridurre drasticamente la maggior parte dei problemi legati ai vecchi materiali compositi. Nasce così il DURO composite, materiale ottenuto dalla miscela: LOLLA DI RISO (buccia del chicco del riso) + PVC Vergine (non plastica riciclata). Avete capito bene, con uno scarto dell’agricoltura viene generato un pavimento per esterni dalle performance incredibili pari a quelle di un legno nobile! Il riso che cresce in acqua è naturalmente protetto dalla sua buccia fino al momento in cui il seme è pronto per germogliare. Una caratteristica protettiva che la segatura e le cellulose non hanno!

Perché la doga è alveolare? 

Sfatiamo immediatamente il mito di Doga Piena = Migliore e Doga Alveolare = Peggiore. Questo dipende solo ed unicamente dal materiale in cui sono fatte! In un materiale WPC classico è effettivamente preferibile la doga piena in quanto questi decking compositi hanno una struttura più fragile in generale. In questo caso la doga alveolare potrebbe cedere a parità di materiale. C’è un lato negativo da tenere in considerazione la doga piena ha più massa quindi si muove molto di più! Se si tratta invece di un materiale innovativo come il DURO (semplicemente fatto con Lolla di Riso + PVC vergine e non plastiche riciclate) la doga alveolare è preferibile perché meno pesante e meno soggetta a dilatazione, mantenendo caratteristiche strutturali molto più performanti rispetto ad un composito WPC con doga piena.

Si può avere una doga più stretta o più larga? La lunghezza può essere custom su progetto?

Impossible is Nothing ! Seppure le lunghezze e le larghezze delle Doghe iDecking Revolution siano state studiate per soddisfare il 99,9% dei casi. Potrebbe capitare che per grandi lavori (oltre i 1000 m2) si possa incorrere in esigenze custom. In questo caso, un reparto specializzato può occuparsi di affiancare lo studio, la progettazione e la produzione di una doga dalle dimensioni diverse (in larghezza e lunghezza) qualora la differenza di prezzo si reputi conveniente.

Il Duro assorbe oli/liquidi o altre sostanze?

La caratteristica strutturale del duro riduce drasticamente il coefficiente di assorbimento liquidi sulla superficie, limitandolo solo al primo micro-strato. Cosa fare dunque contro le macchie? Il DURO è un composito molto versatile che consente di intervenire sullo sporco sia preventivamente che dopo. Consigliamo di dare il trattamento Duro Shield + Duro Drop prima dell’uso, perché questo renderà la pavimentazione più semplice da pulire e più resistente nel tempo. Qualora invece si tratti di una macchia più dura da pulire, su un pavimento che non è stato trattato… consigliamo di pulirlo bene ed utilizzare apposito spray che si chiama Spray Duro Intensive Cleaner che agisce in modo molto efficace su Olio/Grasso. Addirittura, la superficie del DURO NATURAL può essere carteggiata all’occorrenza!

Quanto può durare realmente una pavimentazione ideck? (Oltre alle garanzie della casa madre)

Trascorsi gli anni della garanzia, la buona notizia è che il vostro pavimento iDecking non esplode! La vita del vostro pavimento iDecking potrà essere ben più longeva se si arriverà alla fine della garanzia avendolo ben mantenuto negli anni. Per questo è essenziale attenersi al manuale di pulizia e manutenzione scaricabile tra i documenti di questa pagina. 

L’installazione può farla qualunque posatore?

I sistemi iDecking Revolution nascono per semplificare ed agevolare la posa del Decking. La posa tradizionale dei pavimenti per esterni decking legno o composito è molto complicata e richiede grandi conoscenze. Quindi, un posatore abituato ai sistemi Tradizionali, con iDecking Revolution EasyClick o EasyChange si troverà a “VOLARE” ! Essendo i sistemi molto intuitivi e riducendo di molto le possibilità di ERRORI FATALI, consentono anche a novelli posatori la possibilità di approcciarsi ed ottenere ottimi risultati.

DOCUMENTAZIONE SCARICABILE

 

IDECKING NEL MONDO

I SISTEMI IDECKING HANNO ORGOGLIOSAMENTE SERVITO:

arqui apple aquilani hardrock regnonirvana cuba

 Contattaci per informazioni: