Rivestimenti per esterni: Cladding, Facciate e Pareti Ventilate

Basta un semplice click !

2 cover the white wall of the house with cladding 140

Oggi si parla di Cladding, il termine anglofono utilizzato per indicare i rivestimenti su superficie verticale. Siamo dunque nel campo delle facciate e pareti ventilate sia in ambito pubblico che privato. Molti studi di architettura stanno pian piano pronunciando il loro “goodbye” alle pareti rasate con l’intenzione di dare alla facciata degli edifici un tocco di personalità strutturale che vada oltre la scelta del solito colore sparato. Dopotutto ci si è resi conto che per quanto si possa progettare un interno che faccia invidia anche alla casa di Mark Zuckerberg, il primo impatto che si ha è quello con l’esterno, che non deve assolutamente essere da meno!

Per questo motivo si è iniziato a tornare alla cara e vecchia pietra a vista, meravigliosa quanto laboriosa, che soddisfa a pieno le esigenze di emergere dallo standard con l’unico contro di rappresentare una soluzione idonea a progetti molto tradizionali. La soluzione per rivestire degli edifici più moderni e ancor meglio ammodernare quelli tradizionali (magari mischiando proprio dei pezzi di superficie in convivio con la pietra) sono le doghe in composito per facciata e parete ventilata!

1 replace the wood with cladding 160

Da oggi è possibile rivestire ogni superficie verticale (Cladding, Facciata, Parete Ventilata, Muro) con un sistema molto più sicuro e veloce di qualsiasi altra maniera tradizionale. Come? Basta un semplice click! iDecking Revolution ha sviluppato una versione del proprio brevetto EasyClick per soddisfare la grande richiesta che il settore progettazione e costruzioni avanza in termini di Cladding (riferimento inglese che intende il rivestimento in verticale).

parete cladding 140 IVORY WHITEIn realtà, essendo il sistema più che intuitivo, non c’è molto da scrivere. Basta fissare le guide in alluminio (che vengono consegnate già provviste di clips in nylon posizionate alla corretta distanza l’una dall’altra) alle pareti desiderate ed iniziare ad incastrare le doghe in modo facile e veloce.

Per quanto riguarda il materiale delle doghe per facciata, è stato scelto il DURO by iDecking Revolution. Un materiale ottenuto da uno scarto dell’agricoltura: LA LOLLA, ovvero la buccia del chicco del riso. Materiale riciclabile e dall’ottima stabilità! Le doghe sono disponibili in due diverse sezioni: larghezza 140mm e 160mm entrambe senza spazio di fuga tra l’una e l’altra (come al contrario è necessario sul Decking per il deflusso dell'acqua).

Tra le caratteristiche di questo materiale c’è la certificazione di resistenza al fuoco in classe B1 ed il test di Riflessione Solare eseguito dall’istituto Giordano, in quanto la resistenza ai raggi UV è uno dei fattori da tenere in considerazione quando si progetta la facciata di qualsiasi edificio.

Il sistema consente una ventilazione naturale in quanto crea una camera d’aria di circa 2 cm tra la doga ed il muro dell’edificio consentendo un’installazione in tempi record!

 Vuoi saperne di più? Inviaci ora un messaggio: